Annullata l’edizione 2020 del Circuito Gran Fondo Italia

annullata l'edizione 2020 del circuito Gran Fondo Italia 2020 di nuoto in acque libere

L’edizione 2020 del Circuito Gran Fondo Italia di nuoto in acque libere viene annullata a seguito delle diverse rinunce da parte dei partner e degli organizzatori delle tappe.

Dopo l’annullamento di qualche settimana fa della tappa ad Alghero, la prima in calendario dell’edizione 2020, seguono ufficialmente anche le cancellazioni delle tappe a Castellabate, a Monterosso ed a Milano. In agenda rimangono ancora in gioco le tappe a Dervio (Lago di Como) e quella a Santa Teresa Gallura (Bocche di Bonifacio), un numero di manifestazioni insufficiente a sostenere l’edizione di quest’anno.

Nel caso le manifestazioni nel Lago di Como e nelle Bocche di Bonifacio vengano organizzate, non avranno valore ai fini del Circuito Gran Fondo Italia.

Gli organizzatori del Gran Fondo Italia hanno aspettato fino all’ultimo momento per comprendere cosa ne sarebbe stata dell’edizione 2020 del Gran Fondo Italia a seguito del Covid-19. Si è provato a riprogrammare le diverse attività dei singoli eventi, cercando di comprendere come si sarebbero dovuti gestire, in particolare prima e dopo le nuotate. Le linee di prevenzione al contagio, che comprensibilmente prevedono il distanziamento fisico, necessitano modifiche così sostanziali a quelli che sono i momenti di socialità che ne svuotano il senso delle stesse manifestazioni.

“Pur comprendendo la motivazione di applicare le regole del distanziamento fisico tra le persone, siamo consapevoli che si trasforma inevitabilmente in un vero e proprio distanziamento sociale. Il rapporto sociale, la condivisione in loco, la vicinanza tra le persone durante un evento sportivo, fanno parte imprescindibile dello stesso.

Non voglio credere che nello sport non abbia un significato profondo per un’atleta poter condividere con gli altri la propria esperienza, il proprio personale viaggio. Le nuotate del Gran Fondo Italia sono tante avventure personali che si intrecciano, dove ognuno la vive a proprio modo ma, ognuno è un punto di vista della stessa realtà vissuta da prospettive diverse. Arrivare al traguardo prima di tutti o desiderare semplicemente di arrivare e dimostrare a sé stessi di essere in grado di farcela, sono due esperienze sì diverse ma lodevoli alla stessa maniera. Esperienze che inevitabilmente lasciano un ricordo profondo e che acquistano maggior significato quando condivise con gli altri. È questa la magia delle nuotate in acque libere sulle lunghe distanze. Senza, l’evento si svuota di senso” – commenta Alessandro Pilati, organizzatore del Circuito.

Siamo rattristati per la decisione che abbiamo dovuto inevitabilmente prendere ma, a volte necessita avere il coraggio di fare questo tipo di scelte. Stiamo già pensando all’Edizione 2021, fiduciosi che gli appassionati del nuoto sulle lunghe distanze avranno l’occasione di solcare le onde del Gran Fondo Italia” – conclude Pilati.

Un arrivederci da parte di tutto lo Staff Organizzatore del Gran Fondo Italia all’Edizione 2021 del Circuito!